Ambienti

Bosco

La pianura padana fino a 2000 anni fa era un territorio prettamente boschivo, ricoperto dalla “foresta planiziale”. Se l’uomo non ne avesse modificato ambienti ed ecosistemi, sarebbe ancora oggi ricoperta dalle foreste.
All’interno dell’antica foresta planiziale, verso cui la riqualificazione ambientale di Renova park si indirizza, possono essere identificate associazioni vegetali differenti a seconda dell’aridità del suolo: dal tipico querceto o querco-carpineto degli ambienti più aridi (piante mesofile e xerofile), fino all’ontaneto e al saliceto di ambienti via via più ricchi di acqua (piante igrofile).
Schematicamente, questa foresta era strutturata secondo piani sovrapposti. Lo strato superiore occupato dalle chiome degli alberi, che possono superare i 30 metri in diverse quercie, quello inferiore coperto dalle erbe e quello mediano costituito da arbusti. Nel nostro parco sono state reintrodotte le specie di alberi e arbusti più rappresentativi.