Flora e Fauna

Fauna

Tra gli invertebrati sono abbondanti le libellule, le farfalle e alcuni macroinvertrebrati acquatici. A forte rischio di scomparsa nelle nostre pianure tutte le specie di anfibi che qui trovano riparo (tritoni, rane, rospi, raganelle) ed i rettili (biscia dal collare, biacco, ramarro, lucertole). L'avifauna conta numerose specie rilevate: sembra che il loro numero sia in aumento nonostante il degrado ambientale (uccelli acquatici come germano reale, marzaiola, tuffetto che ha qui nidificato, gallinella d'acqua, cormorano e airone cinerino). Tra i rapaci costantemente presenti gheppio e poiana (legata soprattutto ai conigli) e tra i notturni la civetta. Inoltre si rileva tra gli altri la presenza di diversi passeriformi quali: cincia allegra, cinciarella, cardellino, verzellino,  usignolo (in prossimitą dei canali), starne, fagiani, gazze e cornacchie. I prati sono ricchi di abitanti quali cavallette, ragni, formiche e tante farfalle di diverse specie. I mammiferi sono abitualmente poco rilevati: diffusi sicuramente riccio, talpa, lepre e coniglio, donnola, presente sporadicamente la volpe.

Donnola, di Stefano Torriani
Donnola, di Stefano Torriani